Sei adatto?

La chirurgia bariatrica può essere la tappa successiva e risolutiva per le persone che rimangono obese nonostante ripetuti tentativi di dimagramento, specialmente se esistono delle patologia associate.

Il trattamento chirurgico dell’obesità è un passo importante e non privo di rischi. Le persone che si accingono a fare questo passo dovrebbero valutare questa scelta nella sua vera complessità.

La chirurgia va bene per te?

Rispondere a queste domande, potrebbe aiutarti a capire se sei adatto a questo passo:

I cambiamenti indotti dall’intervento bariatrico hanno maggiori probabilità di successo quanto più il paziente presenta una maturità psicologica per tollerarli e per integrarli nella propria immagine corporea.

Ricorda che non ci sono garanzie di perdere peso con nessun tipo di intervento!

Il risultato è possibile solo con il perdurare della motivazione, la disponibilità al cambiamento delle proprie abitudini e la collaborazione con il team per tutta la vita.

  • Sei informato sulle varie tecniche chirurgiche e sulle possibili complicanze?
  • Sei motivato a perdere peso e migliorare il tuo stato di salute?
  • Sei consapevole dei cambiamenti che avverranno nella tua vita: effetti collaterali dell’intervento compreso la necessità di masticare sempre bene il cibo e l’impossibilità di fare abbuffate?
  • Sei consapevole dei rischi potenziali di ogni intervento: restrizioni alimentari e possibili fallimenti?

Il perché dei fallimenti

cure mediche obesità

Tutti i  trattamenti chirurgici dell’obesità possono fallire.

Tutti gli interventi chirurgici hanno un “trucco” per poterli aggirare.

Il fallimento della terapia (drop out), è un fenomeno con cui tutte le discipline mediche si devono confrontare.
È pertanto fondamentale, per il risultato nel trattamento dell’obesità, essere disposti a farsi seguire per il resto della vita, dal team a cui ci si è affidati!

Oltre ai controllo programmati, ci si deve rivolgere al centro  di riferimento alla comparsa di ogni difficoltà o problema. Anche negli interventi malassorbitivi ci possono essere gravi problemi di malnutrizione.

I migliori risultati si ottengono nei pazienti che tornano regolarmente ai controlli (buona “compliance”).

obesità
Il requisito fondamentale è la motivazione del paziente

A differenza di tutti gli altri interventi chirurgici, la chirurgia bariatrica non cura una malattia, ma crea i presupposti per un cambiamento di vita: è il primo passo di un nuovo percorso.

Le terapie mediche/chirurgiche che si occupano dei disturbi del peso e dei  disturbi del comportamento alimentare sono più soggette di altre a fallimenti se viene a mancare “la motivazione”.

Cause di fallimento dell'operazione

Le principali cause dei fallimenti possono essere riassunte in:

  • INSUFFICIENTE MOTIVAZIONE: o meglio la forte motivazione iniziale viene a mancare con il passare del tempo. Alla minima difficolta, si molla. Questo vale soprattutto con gli interventi restrittivi;
  • ASPETTATIVE NON REALISTICHE: il paziente pensa che, una volta eseguito l’intervento, il dimagrimento sarà veloce, duraturo e che la sua vita cambierà. Si pensa che tutte le problematiche verranno risolte con il calo di peso, non si pensa che il peso è la conseguenza delle “altre problematiche”. Ecco l’importanza di “lasciarsi seguire” da un team multidisciplinare;
  • BASSA AUTOSTIMA: il paziente è motivato ad iniziare il trattamento ma non possiede autostima sufficiente a credere nella possibilità di ottenere un cambiamento significativo e duraturo.
BELLINI DR. FABRIZIO | 1, Via Monte Croce - 25015 Desenzano Del Garda (BS) - Italia | P.I. 02022620161 | Cell. +39 333 3505405 | vblbe@tin.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite Easy